Home Melgi.it > Cristianesimo e dintorni
I Venerdì di Zaccheo
Incontri per approfondire la propria fede
anno 2003-2004
I CRISTIANI S'INTERROGANO SULLA BIOETICA

E' un'iniziativa delle parrocchie "Au-delà de la Doire - Al di là della Dora"
(Santa Colomba in Charvensod - Santo Stefano in Gressan - San Giorgio in Pollein - Sant'Orso in Jovençan)

e della Azione Cattolica Adulti


"Entrato in Gerico, Gesù attraversava la città. Ed ecco un uomo di nome ZACCHEO, capo dei pubblicani e ricco, cercava di vedere quale fosse Gesù, ma non ci riusciva a causa della folla, poiché era piccolo di statura. Allora corse avanti e, per poterlo vedere, salì su un sicomoro, poiché doveva passare di là..." (Vangelo di Luca 19,1-4)



Ci sono ancora degli ZACCHEO in giro: sono le persone curiose di conoscere Gesù.
Anche se hanno già delle notizie su di lui - poche... tante... - non si accontentano.
Sanno di essere “piccoli”, e allora si ingegnano in tutti i modi, pur di imparare ancora qualcosa su di Lui.
E così, una sera al mese, abbandonano le confortevoli pantofole e il rassicurante telecomando e raggiungono altri curiosi.
Chiunque può salire sul sicomoro con ZACCHEO. Basta avere quel tanto di curiosità che ci spinga ad arrampicarci.
Dai! Vieni anche tu!



Zaccheo sul SicomoroIl progresso della medicina e lo sviluppo delle tecnologie ha permesso all'uomo di intervenire là dove, fino a pochi decenni fa, era impensabile agire. La vita umana può essere manipolata, controllata, forse anche clonata...

Ma questi interventi sono sempre moralmente leciti? Possiamo accontentarci delle chiacchiere e dei “sentito dire” quando si affrontano argomenti così delicati?

Ecco perché quest'anno i consueti incontri per approfondire la propria fede, messi in atto dalle parrocchie «Au-dèlà de la Doire - Al di là della Dora», affrontano argomenti di bioetica. Sono temi delicati e non "esauribili in una sola serata... Ma in tutti i casi pensiamo che sia utile parlarne.

Glì incontri si svolgono nel salone della parrocchia di Chervensod, il secondo venerdì dei mese (due eccezioni per i mesi di aprile e giugno).

Ogni conferenza inizia alle h 20:45, quindi è bene arrivare qualche minuto prima, anche alle h 20:30, per le solite “quattro chiacchiere” che aiutano a “fare comunità”.

Anche quest'anno si desidera fornire un servizio di baby-sitter per le coppie di coniugi che hanno difficoltà a lasciare i propri bambini piccoli a nonni, vicini, fratelli o sorelle maggiori... Se si è a conoscenza di qualche ragazza che possa prestare questo servizio una o due volte nel corso dell'anno, segnalarla alla parrocchia di Charvensod.

Ora, visto che hai deciso di partecipare agli incontri, perché non provi ad estendere l'invito a qualche amico o amica?

Ai VENERDÌ DI ZACCHEO c'è posto per tutti!


Programma
Venerdi 10 Ottobre 2003 Luigino Ottobon - Parroco di Pollein
Rapporto di coppia: scelta definitiva o provvisoria?
(matrimonio, convivenza, separazione)
Venerdi 14 Novembre 2003 Dott.ssa CERIOLI Serena, Dott.ssa DEMOZ Marina, Dott.ssa JACQUIN Elena
membri del "Gruppo Valdostano di Bioetica"
Eutanasia: siamo padroni della nostra vita?
Venerdi 12 Dicembre 2003 Luigi Ronco - Assistente religioso dell'Ospedale Regionale
L'olio della speranza: unzione o medicina per chi soffre?
Venerdi 9 Gennaio 2004 Dott.ssa CERIOLI Serena, Dott.ssa DEMOZ Marina, Dott.ssa MUSSO Barbara
membri del "Gruppo Valdostano di Bioetica"
Fecondazione artificiale: un figlio a tutti i costi?
Venerdi 13 Febbraio 2004 Piera Asiatici Curighetti - Consulente familiare
Fecondità della coppia: aborto, anticoncezionali e metodi naturali
Venerdi 12 Marzo 2004 Vittorio Vuyet - Parroco di Saint-Marcel
Morale cristiana: come scegliere tra il bene e il male?
Venerdi 16 Aprile 2004 Dott. DONATI Giovanni, Dott.ssa GIORS Barbara
membri del "Gruppo Valdostano di Bioetica"
Donazione di organi: scelta per la vita
Venerdi 14 Maggio 2004 Carmelo Pellicone - Parroco di Charvensod
Il sacramento della riconciliazione: un Padre che ci accoglie sempre e comunque
Venerdi 4 Giugno 2004 Incontro conclusivo
Proposte per il prossimo anno e condivisione di golosità...