O.M.G. - RIFUGIO SCAVARDA
dalla “RIVISTA DELLA MONGAGNA”
Rifugio Scavarda: I lavori procedono
Prosegue la ristrutturazione del rifugio ex Scavarda a 2912 m sulle pendici del Ruitor, in Valgrisenche (AO), già raccontata in questa rubrica sul n.275 della “Rivista”.
Durante la prossima estate i ragazzi dell'Operazione Mato Grosso, con chiunque altro vorrà partecipare, riprendereanno le attività di ricostruzione del rifugio.
I lavori inizieranno il prossimo 3 luglio su turni settimanali per nove settimane, con “campo base” al ricovero Capitano Crova (2405 m).
Sono previsti i lavori impiantistici, di finitura interna ed esterna, oltre a una notevole quantità di trasporti a spalla.
Lo spirito è quello di fare qualcosa di concreto per i più poveri dell'America Latina, cui sarà destinato ogni introito della gestione del rifugio.
Lo stile è quello dell'amicizia sincera che viene dalla fatica del lavoro duro.
L'ambiente è quello semplice e vero dell'alta montagna.
La speranza è quella di poter finire, con l'aiuto di chi ci vorrà aiutare, entro il 4 settembre, per la festa dell'inaugurazione


n° 278, Giugno/Luglio 2005
“Rilievi - Attualità, ambiente, cultura”